Punti di vista, il progetto della Tre Fontane che “trasforma” i migranti in giornalisti

  • Home
  • Eventi
  • Punti di vista, il progetto della Tre Fontane che “trasforma” i migranti in giornalisti

Eventi

12 luglio 2018 alle 16:47

Il  Progetto “Punti di vista – Rifugiati e richiedenti asilo a lezione di giornalismo” è arrivato alla sua seconda edizione.

La prima edizione del progetto ha coinvolto un gruppo di ospiti dei centri SPRAR della cooperativa sociale Tre Fontane, per Ente Locale Roma Capitale, in lezioni di giornalismo svolte sia all’interno dei centri che nel quartiere di Torpignattara e allo Stadio Olimpico in occasione delle partite del Torneo dell’Amicizia per l’annualità 2017. Attraverso lezioni teorico-pratiche con due giornalisti professionisti, Angela Nittoli e Luigi Mistrulli, esperti in tematiche sociali e nell’uso di attrezzature fotografiche e video, gli ospiti dei centri di accoglienza integrata hanno potuto sperimentare le tecniche del giornalismo e conoscere una parte di Roma e dei suoi abitanti.

Le lezioni sono state svolte con le tecniche della didattica informale attraverso la pratica del learning by doing. È stata riservata particolare attenzione nell’offrire stimoli per incentivare l’interesse e la partecipazione dei presenti. L’intento è stato quello di fornire nozioni base di giornalismo, fotografia e videoriprese e contemporaneamente incentivare la conoscenza della lingua e della cultura italiana. Attraverso le tecniche giornalistiche i partecipanti sono stati coinvolti nel progetto e sono stati contemporaneamente stimolati processi di cittadinanza attiva, incentivando momenti di confronto e scambio con i cittadini romani e i migranti presenti in città.

Molti dei partecipanti hanno espresso un sincero e appassionato interesse nei riguardi del mestiere del giornalismo e hanno chiesto di approfondire gli argomenti trattati. Per questo motivo si è proposto di dare un seguito all’esperienza intrapresa. L’esperienza di prosecuzione è stata nuovamente realizzata in favore degli ospiti dei centri di accoglienza integrata, rete Sprar, per Ente Locale Roma Capitale, gestiti dalla Cooperativa Tre Fontane.

Gli obiettivi alla base della realizzazione della seconda edizione del progetto sono stati:

  • Stimolare cittadinanza attiva e implementare i processi d’inclusione sociale dei partecipanti;
  • Fornire nozioni di educazione civica, giornalismo, antropologia, fotografia e videoriprese attraverso un approccio pratico che incentivi la partecipazione;
  • far conoscere le istituzioni italiane attraverso l’esperienza diretta e la trasmissione di nozioni di educazione civica;
  • Diffondere un’immagine diversa, non stereotipata e positiva delle realtà migranti che vivono a Roma.

In tal senso si è proposto di portare i partecipanti al progetto nei luoghi dove si svolge il lavoro quotidiano del giornalismo politico dando ai beneficiari la possibilità di osservare da vicino i giornalisti.

In particolare si è proposto di fa partecipare i destinatari a una seduta parlamentare, a una conferenza stampa e a una redazione di un periodico nazionale. Sono state quindi organizzate tre uscite nei quartieri centrali di Roma e, sempre attraverso la pratica del learning by doing, i partecipanti hanno potuto approfondire la conoscenza delle tecniche giornalistiche attraverso interviste a cronisti, fotografi e videomaker.

Non da ultimo in data 11 luglio i beneficiari partecipanti alla II edizione del progetto “Punti di vista”, accompagnanti dall’insegnante di lingua italiana Giuseppina Licata e dal mediatore linguistico culturale Chahin Malek, hanno preso parte a una seduta parlamentare e hanno avuto il piacere di essere ricevuti dal Presidente della Camera Roberto Fico.

 

RASSEGNA STAMPA

Il Manifesto pagina 1, pagina 14